ALDI E AIRC INSIEME PER COMPLETARE LA RICERCA SUL TUMORE AL SENO

Anche quest’anno ALDI è al fianco della Fondazione AIRC per la Ricerca sul Cancro e della campagna Nastro Rosa per sostenere la ricerca sul tumore al seno, grazie all’iniziativa “La Melagrana per la Ricerca”. Dal 7 ottobre al 3 novembre, per ogni chilogrammo di melagrana venduto presso tutti i suoi punti vendita, ALDI dona 0,25€ alla ricerca sul tumore al seno.


VIVI CONSAPEVOLE

“Vivi consapevole” è l’invito che ALDI rivolge ai propri clienti, per promuovere uno stile di vita salutare e buone abitudini alimentari, ottimi alleati per il benessere e la prevenzione.

La melagrana è stata scelta come frutto protagonista dell’iniziativa proprio perché, nell’ambito di una dieta equilibrata, aiuta a prevenire malattie come quelle cardiovascolari e tumorali. Grazie alle sue proprietà nutrizionali, la melagrana apporta benefici per la salute. La buccia e la parte bianca sono ricche di flavonoidi e minerali, mentre negli arilli sono presenti antocianine che sono all'origine delle sue proprietà antiossidanti. Inoltre, i sali minerali e le vitamine A, C e del gruppo B sono buoni alleati del sistema immunitario.

ALDI E LE MELAGRANE 100% ITALIANE

La melagrana della linea “I Colori del Sapore” di ALDI è 100% italiana. Viene coltivata in Puglia, nei frutteti delle province di Taranto, Brindisi e Lecce, nel rispetto dell’ambiente e di pratiche produttive responsabili. La sua freschezza è garantita da una filiera tracciabile, dal campo al tuo carrello.


ALDI E LA SALVAGUARDIA DELLA BIODIVERSITÀ

La coltivazione del melograno contribuisce al miglioramento e all’aumento della biodiversità, grazie alla presenza nei frutteti di arnie e sciami di api, che svolgono un ruolo importante nel preservare la varietà biologica dei terreni. I melograni vengono coltivati nel rispetto dell’ambiente, con moderne tecniche agricole e efficiente pianificazione e monitoraggio delle coltivazioni che permettono di risparmiare circa il 30% di acqua, risorsa preziosa che ALDI si impegna a gestire in maniera responsabile e consapevole.


Seguici su Facebook
Seguici su Facebook
 
NOVITÀ
NOVITÀ
 
Rapporto CR 2017
Rapporto CR 2017